Notizie

News

Informazioni in tempo reale: notizie per data

Attualità Il concerto dei Drops apre il progetto di Sinergie Lucane per giovani band

Il concerto dei Drops apre il progetto di Sinergie Lucane per giovani band

Un'iniziativa per i giovani e per le piccole band che vogliono mettere in mostra la propria creatività


Venerdì 22 ottobre presso Palazzo Malvinni Malvezzi a Matera si è tenuta l esibizione del gruppo musicale Drops of Gems il quale ha fatto da apripista alle giovani band materane che hanno l intenzione di affacciarsi sul panorama musicale locale. Il progetto il quale intende invitare i gruppi composti da giovani musicisti a candidarsi per gli eventi musicali del materano è stato organizzato dall associazione Sinergie Lucane da tempo impegnata nel sociale e nel lancio di iniziative a favore delle giovani anime della Lucania. L iniziativa gode del patrocinio della Provincia di Matera e del sostegno del movimento Meritocrazia Italia della Basilicata. Secondo Paola Faggiano presidente di Sinergie Lucane il progetto è nato a seguito della proliferazione di numerose piccole band di musicisti non professionisti che non possono offrire come vorrebbero la propria creatività e devono limitarsi a esibizioni in luoghi inadeguati come soffitte piccoli locali privati e garage. Con il concerto dei Drops of Gems è stato ufficialmente presentato il bando rivolto ai gruppi che rispondono ai requisiti richiesti dall avviso pubblico. A suscitare interesse sarà sicuramente la borsa di studio per un giovane musicista di talento iscritto presso un Liceo Musicale del materano o presso il Conservatorio di Matera la quale sarà possibile utilizzare per un corso di perfezionamento o specializzazione nei propri studi musicali.

 27 ottobre, 2021
Attualità Festa della castagna, dei colori, profumi e sapori autunnali in Basilicata

Festa della castagna, dei colori, profumi e sapori autunnali in Basilicata

Le date e i luoghi dove immergersi per gustare, in allegria, i frutti dell'autunno


La castagna frutto antichissimo e annoverato tra gli alimenti più sani e ricchi che la natura possa offrirci possiamo definirla il frutto simbolo dell’autunno. Essa viene coltivata nei paesini di montagna e si rivolge ai mercati di tutto il mondo motivo per cui in molti paesini in questo periodo si organizzano manifestazioni e sagre in suo onore. La Basilicata appunto accoglie l’autunno con una serie di manifestazioni dedicate alla castagna nelle quali buon cibo musica e ospitalità si fondono in un’atmosfera carica di gioia tradizione e profumo di caldarroste. Nella Valle del Melandro tutte le domeniche di ottobre fino al 1 novembre un’intera giornata all’insegna del relax immersi nei colori profumi e sapori dell’autunno. A Sasso di Castalda invece è possibile passeggiare e ammirare i colori autunnali del foliage della faggeta della Costara. A Viggianello fino al 14 novembre invece ha luogo la manifestazione Il Gusto del Pollino l’evento dei sapori autunnali. L’anfiteatro comunale è il luogo dovee è possibile degustare castagne funghi e prodotti tipici di Viggianello.

 26 ottobre, 2021
Attualità Il Comitato regionale Pro Loco Unpli Basilicata e la Rete Carnevali e Maschere della Lucania firmano a Capua il manifesto per un ‘Carnevale globale’

Il Comitato regionale Pro Loco Unpli Basilicata e la Rete Carnevali e Maschere della Lucania firmano a Capua il manifesto per un ‘Carnevale globale’

L’iniziativa intende creare una mappatura mondiale per catalogare e far dialogare le varie tradizioni carnevalesche


Nel Museo Campano di Capua è stato presentato il progetto Carnevale Globale a cui hanno partecipato il Comitato regionale Pro Loco Unpli Basilicata e la Rete Carnevali e Maschere della Lucania a valenza antropologica e culturale. Al primo incontro di presentazione tenutosi lo scorso sabato e sostenuto dal Museo Campano di Capua con il contributo della Regione Campania e il patrocinio della Provincia di Caserta e della città di Capua oltre ai rappresentanti lucani si sono ritrovati anche quelli del Carnevale Princeps Irpino del Carnevale di Acireale del Carnevale di Capua del Carnevalone Poggiano del Carnevale di Fano del Carnevale di Putignano del Carnevale di Cento ed in collegamento da remoto il Carnevale di Veracruz e l’Academicos do Salgueiro di Rio de Janeiro i quali hanno sottoscritto un Manifesto del Carnevale Globale teso a promuovere la prima mappatura mondiale che intende catalogare e far dialogare le iniziative legate al Carnevale diffuse nel Belpaese nel mondo. I partecipanti hanno sottolineato che si tratta di una straordinaria opportunità di integrazione delle varie tradizioni carnascialesca non solo italiane ma di tutto il mondo. Queste infatti sono a pieno titolo anche e soprattutto delle manifestazioni culturali e che occupano un posto di rilievo all’interno del patrimonio di ciascuna entità locale regionale e nazionale che sia. Valorizzarle significherebbe aumentare il potenziale turistico per i piccoli borghi i quali beneficerebbero di quel carattere di unicità che li contraddistingue. Con la presentazione il progetto entra nella fase operativa. È possibile seguirne gli sviluppi consultando il sito www.carnevaleglobale.it e seguendo la pagina Facebook Carnevale Globale’ in continuo e costante aggiornamento.

 24 ottobre, 2021
Attualità Il ‘Presepe Lucano’ del maestro Franco Artese al Duomo di Torino

Il ‘Presepe Lucano’ del maestro Franco Artese al Duomo di Torino

Riprendono gli allestimenti dei presepi monumentali della Basilicata dopo lo stop obbligato della pandemia.


Dalla Solennità dell’Immacolata dell’8 dicembre al 2 febbraio 2022 cioè alla festa di presentazione al Tempio di Gesù la Candelora il presepe monumentale della Basilicata sarà allestito nel Duomo di Torino. Prosegue così con questo importante appuntamento un percorso inaugurato tanti anni fa ad Assisi quando la donazione dell’olio a San Francesco fu affidata ai lucani un viaggio spirituale che ha portato la tradizione natalizia della Basilicata in giro per il mondo. Dall’allestimento in Piazza San Pietro alla natività esposta al Quirinale passando per gli appuntamenti internazionali come quello a New York nel 2015 alla St. Patrick’s Cathedral. Il nuovo alleatimento del grande presepe lucano è ideato anche questa volta dal maestro Franco Artese ed è stato reso possibile dall’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata. Con la presenza del presepe lucano nel Duomo di Torino dove è custodita la sacra Sindone la Basilicata offre il suo valore artistico e la sua autentica sapienza artigiana ai cittadini e ai turisti di una delle principali città metropolitane d’Italia ha commentato il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.

 24 ottobre, 2021
Attualità Al via la quarta prova del campionato inter-regionale MX Puglia/Basilicata

Al via la quarta prova del campionato inter-regionale MX Puglia/Basilicata

La gara si terrà al Crossodromo ‘Roscio Romolo’ di Forenza (Pz)


Domenica 24 ottobre al Crossodromo Roscio Romolo di Forenza Pz si terrà la quarta prova del campionato inter regionale MX Puglia Basilicata. La gara valevole per il campionato di motocross locale sarà accompagnata da una ricca premiazione che interesserà ognuna delle 17 categorie presenti in cui si confronteranno i numerosi piloti presenti. È altresì prevista un’ulteriore competizione in cui si confronteranno soltanto i migliori delle categorie riservate agli adulti. La partenza è prevista per le 11 30 circa ma sarà possibile accedere alla pista per seguire le prove libere a partire dalle ore 9 30. La gara verrà trasmessa anche in tempo reale sulla pagina Facebook dell’emittente web locale Forenza WebTV www.facebook.com forenzawebtv la quale oltre a garantire lo streaming della competizione trasmetterà anche le interviste ai partecipanti e i backstage dalla pista. La manifestazione è stata sostenuta da numerosi sponsor locali vicini al motoclub Velocità Fango Gloria . Per assistere alla gara sarà necessario che gli spettatori di età superiore ai 12 anni siano in possesso della certificazione Green Pass.

 22 ottobre, 2021
Attualità Inaugurato lo stand della Regione Basilicata al Vinitaly Special Edition

Inaugurato lo stand della Regione Basilicata al Vinitaly Special Edition

Sarà presente il vino di 29 cantine per un totale di 80 etichette


Quando si parla di manifestazioni dedicate alle bollicine e al buon vino non è possibile non tenere in considerazione le eccellenze vinicole lucane che possono vantare una considerazione internazionale e numerosi riconoscimenti che travalicano i confini italiani. Al Vinitaly Special Edition in programma alla Fiera di Verona fino al 21 ottobre 2021 in attesa dell edizione aperta al pubblico che si terrà dal 10 al 13 aprile 2022 di certo non può mancare la Basilicata. Infatti lo stand lucano è stato inaugurato nei giorni scorsi ed è allestito dal Dipartimento Politiche Agricole e Forestali in collaborazione con l Enoteca regionale lucana e con il supporto tecnico dell Associazione Italiana Sommeliers AIS . Sarà presente il vino di 29 cantine per un totale di 80 etichette. Presenti le produzioni dei quattro Consorzi di Tutela Vini Regionali: Aglianico del Vulture DOC con 17 aziende e 7 etichette DOCG Matera DOC con 5 aziende Terre dell’Alta Val d’Agri DOC con 4 aziende e Grottino di Roccanova DOC con 2 aziende oltre a prodotti IGT Basilicata. La partecipazione della Basilicata a questa edizione del Vinitaly vuole essere un segnale di vicinanza ai produttori lucani e alle imprese che dovranno uscire rafforzate dalla crisi pandemica ha commentato l assessore alle Politiche Agricole e Forestali Francesco Fanelli. Lo stand sta registrando grande interesse da parte degli operatori vinicoli i quali avranno modo di gustare le prelibatezze lucane di un settore che da sempre rappresenta una eccellenza e un orgoglio per l intera comunità regionale.

 20 ottobre, 2021
Attualità Una “linea della cultura” che collega Melfi a Matera

Una “linea della cultura” che collega Melfi a Matera

Il nuovo servizio bus unirà alcune tra le più suggestive bellezze lucane


È nata in Basilicata la prima corsa di autobus che unisce Melfi a Matera passando per Rapolla Lavello Venosa Palazzo San Gervasio e quindi nella città dei Sassi con fermate nel rione Serra Rifusa e poi in Piazza Matteotti. Queste città saranno più vicine grazie a un nuovo collegamento su quattro ruote che garantirà una coppia di corse quotidiana ribattezzato linea della cultura . Dalla città federiciana di Melfi al Museo Archeologico Nazionale di Venosa passando per i Sassi di Matera e la capitale della cultura. Queste sono soltanto alcune fra le numerose bellezze culturali della Basilicata che finalmente potranno comunicare tra loro e garantire ai turisti un esperienza piena e itinerante per godere a pieno le eccellenze che la regione è in grado di regalare. La prima corsa della nuova linea è stata inaugurata ieri ed è soltanto una delle nuove corse che anticipano il nuovo piano regionale dei trasporti. Oltre a collegare le città storiche del territorio il servizio è stato istituito anche per favorire lo spostamento degli studenti lucani che frequentano la sede materana dell Università e i tanti turisti che visitano Matera i quali con questo mezzo potrebbero recarsi anche in altri comuni lucani. L assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti lucani ha commentato con soddisfazione l avvio del nuovo collegamento tra il Vulture e il materano garantendo che sarà possibile beneficiare del nuovo servizio anche di domenica e nei giorni festivi.

 19 ottobre, 2021
Attualità A Massimo Osanna il Premio Internazionale ‘Sabatino Moscati’

A Massimo Osanna il Premio Internazionale ‘Sabatino Moscati’

Venerdì 22 ottobre la cerimonia di consegna al Direttore Generale dei Musei Italiani, originario di Venosa


Al lucano Massimo Osanna Direttore Generale dei Musei Italiani andrà il Premio Internazionale Sabatino Moscati 2021 per la Gestione e valorizzazione delle aree archeologiche. La cerimonia di consegna avverrà venerdì 22 ottobre nell’ambito del Cinquantesimo Congresso Nazionale di Archeoclub d’Italia che si svolgerà dalle ore 9 e 30 presso il Museo dell’Arte Classica Polo Museale Università La Sapienza di Roma Piazzale Aldo Moro. L’evento si svolge con il Patrocinio del Ministero della Cultura del Ministero della Transizione Ecologica del Ministero del Turismo dell’Università La Sapienza e della Facoltà di Lettere e Filosofia.

 18 ottobre, 2021
Attualità La Basilicata tra avventura e cultura: uno sguardo alla prossima stagione turistica

La Basilicata tra avventura e cultura: uno sguardo alla prossima stagione turistica

Il direttore dell'ATP Nicoletti: «Qualità, autenticità e diversità sono caratteristiche che ci rendono pronti ad accogliere ogni tipo di turismo»


Mentre le città di Matera e Maratea vengono lanciate nel cinema di tutto il globo grazie alle ultime avventure dell agente segreto più famoso del mondo l ATP cioè l Agenzia di Promozione territoriale ci tiene a precisare che la Basilicata è una meta in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza turistica. Al marketplace del turismo italiano il TTP Travel Experience le istituzioni regionali e locali hanno illustrato le eccellenze lucane e le novità per la prossima stagione turistica. Sarà un viaggio tra cultura e avventura quello in programma per il 2022. Grazie alle diversità e alle ricchezze del territorio sarà possibile vivere esperienze uniche seguire itinerari tematici sempre diversi: dal vino al cibo passando per mare montagna ed esperienze ludiche davvero innovative come le app e i videogiochi che racconteranno la storia dei luoghi visitati. L obiettivo è quello di ampliare l offerta turistica coinvolgendo le nuove generazioni attraverso le più promettenti tecnologie senza però compromettere le tradizioni che resteranno il fattore particolaristico trainante del turismo lucano. Quanto detto è condensato nelle parole del direttore dell ATP Antonio Nicoletti: l’estate 2021 ha mostrato una Basilicata più attrattiva che mai con un’offerta in grado di soddisfare le esigenze di turisti vecchi e nuovi. Ed è proprio con la consapevolezza della straordinaria attualità dell’offerta regionale che stiamo ampliando i nostri canali di promozione rivolgendoci a un pubblico che ama la cultura l’ambiente il paesaggio e mostrando come sia possibile in Basilicata provare l’entusiasmo dello stupore di fronte alla bellezza inaspettata. Matera è la porta di accesso verso un territorio che offre in pochi chilometri quadrati ogni tipo di esperienza con un fattore comune: la qualità dell’accoglienza e l’autenticità dell’offerta anche quando quest’ultima si mostra capace di interessanti innovazioni. Qualità autenticità e diversità sono caratteristiche che ci rendono pronti ad accogliere ogni tipo di turismo anche quello non stagionale. È così che APT e dipartimenti regionali si presentano nei vari contesti fieristici promuovendo occasioni per fare sistema con il fine di perseguire un miglior coordinamento dell’offerta e dell’attività di promozione .

 16 ottobre, 2021
Attualità Dal Cnr di Tito a Mantova, continua il viaggio delle “Supernove”

Dal Cnr di Tito a Mantova, continua il viaggio delle “Supernove”

Il progetto teatrale multimediale su donne e scienza sviluppato da Gommalacca Teatro con il drammaturgo Andrea Ciommiento andrà in scena al Segni New Generations Festival


POTENZA Gommalacca Teatro si prepara a presentare a Mantova la sua ultima produzione Supernove spettacolo divulgativo multimediale che celebra l’impegno delle donne nella scienza. La compagnia teatrale potentina sarà ospite il 28 e 29 ottobre prossimi di Segni New Generations Festival 2021 evento internazionale d’arte e teatro rivolto a un pubblico di bambini e bambine ragazzi e ragazze dai 18 mesi ai 18 anni nella categoria spettacoli sperimentali e tecnologici . Ideato da Carlotta Vitale attrice e direttrice artistica di Gommalacca Teatro e curato con Miranda Masini e Lavinia Molinari giovani allieve dei laboratori di ricerca scenica della compagnia con drammaturgia multimediale e direzione creativa di Andrea Ciommiento Supernove è andato in scena con un pre debutto lo scorso 24 settembre all’Istituto di metodologie per l’analisi ambientale del Cnr di Tito PZ all’interno della Notte Europea dei Ricercatori 2021. Un’occasione per confrontarsi con gli spazi e i luoghi della ricerca e con un pubblico di ricercatori e scienziati. Supernove si presenta come il risultato performativo del progetto Interviste alle SuperNòve vincitore del bando Wiki Teatro Libero 2020 di Wikimedia Italia indirizzato a raccogliere le biografie e le storie professionali di donne impegnate nell’ambito delle discipline STEM scienza tecnologia ingegneria e matematica . Un lungo lavoro di ricerca studio e scrittura durato da gennaio a settembre di quest’anno ha portato alla realizzazione dello spettacolo finale incentrato su alcuni temi principali: la diffusione della conoscenza libera e accessibile il contributo delle donne al progresso culturale e scientifico in particolare i desideri e le domande che l’universo femminile si pone sul futuro e sulla possibilità di avere tutti le stesse opportunità. Carlotta Vitale intervenendo alla conferenza stampa di presentazione della sedicesima edizione di Segni ha spiegato a Cristina Cazzola direttrice artistica del festival come si è arrivati a lavorare su questi temi e il processo di ricerca che ha condotto alla genesi di Supernove : L’occasione per questa riflessione è arrivata dal bando Wiki Teatro Libero indetto da Wikimedia Italia che invogliava le compagnie a sviluppare dei temi riguardanti donne e uomini protagonisti della conoscenza libera. Questo stimolo ha portato a un lavoro di co ricerca con le nostre allieve Miranda Masini e Lavinia Molinari che ci ha permesso di intervistare donne scienziate di tutto il mondo utilizzando solamente i social. Per trovare una forma di comunicazione all’esterno dei risultati della ricerca il drammaturgo Andrea Ciommiento esperto di creazione performativa e mediazione artistica ha svolto dei laboratori di creazione multimediale con ragazzi e ragazze dai 13 anni in su. Ipad cellulari e app sono diventati lo strumento per narrarsi collettivamente anche senza l’ausilio delle parole. Questo percorso ha portato a un’esplorazione emotiva intima e intensa nella vita di una ideale ragazza che sogna di diventare una ricercatrice e che attraversa diverse fasi di consapevolezza. A Mantova è previsto per il 28 ottobre un laboratorio di creazione multimediale nello Spazio Broletto per indagare i temi dello spettacolo con nuovi ragazzi e nuovo pubblico. Il 29 ottobre presso la Loggia del Grano andrà in scena una versione streetview di Supernove che potrà essere seguita oltre che attraverso l’esplorazione dello spazio e la presenza delle performer anche utilizzando auricolari e cellulari collegati alla piattaforma www.supernove.org.

 16 ottobre, 2021