Notizie

News

Informazioni in tempo reale: notizie per data

Attualità Il ‘Presepe Lucano’ del maestro Franco Artese al Duomo di Torino

Il ‘Presepe Lucano’ del maestro Franco Artese al Duomo di Torino

Riprendono gli allestimenti dei presepi monumentali della Basilicata dopo lo stop obbligato della pandemia.


Dalla Solennità dell’Immacolata dell’8 dicembre al 2 febbraio 2022 cioè alla festa di presentazione al Tempio di Gesù la Candelora il presepe monumentale della Basilicata sarà allestito nel Duomo di Torino. Prosegue così con questo importante appuntamento un percorso inaugurato tanti anni fa ad Assisi quando la donazione dell’olio a San Francesco fu affidata ai lucani un viaggio spirituale che ha portato la tradizione natalizia della Basilicata in giro per il mondo. Dall’allestimento in Piazza San Pietro alla natività esposta al Quirinale passando per gli appuntamenti internazionali come quello a New York nel 2015 alla St. Patrick’s Cathedral. Il nuovo alleatimento del grande presepe lucano è ideato anche questa volta dal maestro Franco Artese ed è stato reso possibile dall’Agenzia di Promozione Territoriale della Basilicata. Con la presenza del presepe lucano nel Duomo di Torino dove è custodita la sacra Sindone la Basilicata offre il suo valore artistico e la sua autentica sapienza artigiana ai cittadini e ai turisti di una delle principali città metropolitane d’Italia ha commentato il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.

 24 ottobre, 2021
Attualità Al via la quarta prova del campionato inter-regionale MX Puglia/Basilicata

Al via la quarta prova del campionato inter-regionale MX Puglia/Basilicata

La gara si terrà al Crossodromo ‘Roscio Romolo’ di Forenza (Pz)


Domenica 24 ottobre al Crossodromo Roscio Romolo di Forenza Pz si terrà la quarta prova del campionato inter regionale MX Puglia Basilicata. La gara valevole per il campionato di motocross locale sarà accompagnata da una ricca premiazione che interesserà ognuna delle 17 categorie presenti in cui si confronteranno i numerosi piloti presenti. È altresì prevista un’ulteriore competizione in cui si confronteranno soltanto i migliori delle categorie riservate agli adulti. La partenza è prevista per le 11 30 circa ma sarà possibile accedere alla pista per seguire le prove libere a partire dalle ore 9 30. La gara verrà trasmessa anche in tempo reale sulla pagina Facebook dell’emittente web locale Forenza WebTV www.facebook.com forenzawebtv la quale oltre a garantire lo streaming della competizione trasmetterà anche le interviste ai partecipanti e i backstage dalla pista. La manifestazione è stata sostenuta da numerosi sponsor locali vicini al motoclub Velocità Fango Gloria . Per assistere alla gara sarà necessario che gli spettatori di età superiore ai 12 anni siano in possesso della certificazione Green Pass.

 22 ottobre, 2021
Attualità Inaugurato lo stand della Regione Basilicata al Vinitaly Special Edition

Inaugurato lo stand della Regione Basilicata al Vinitaly Special Edition

Sarà presente il vino di 29 cantine per un totale di 80 etichette


Quando si parla di manifestazioni dedicate alle bollicine e al buon vino non è possibile non tenere in considerazione le eccellenze vinicole lucane che possono vantare una considerazione internazionale e numerosi riconoscimenti che travalicano i confini italiani. Al Vinitaly Special Edition in programma alla Fiera di Verona fino al 21 ottobre 2021 in attesa dell edizione aperta al pubblico che si terrà dal 10 al 13 aprile 2022 di certo non può mancare la Basilicata. Infatti lo stand lucano è stato inaugurato nei giorni scorsi ed è allestito dal Dipartimento Politiche Agricole e Forestali in collaborazione con l Enoteca regionale lucana e con il supporto tecnico dell Associazione Italiana Sommeliers AIS . Sarà presente il vino di 29 cantine per un totale di 80 etichette. Presenti le produzioni dei quattro Consorzi di Tutela Vini Regionali: Aglianico del Vulture DOC con 17 aziende e 7 etichette DOCG Matera DOC con 5 aziende Terre dell’Alta Val d’Agri DOC con 4 aziende e Grottino di Roccanova DOC con 2 aziende oltre a prodotti IGT Basilicata. La partecipazione della Basilicata a questa edizione del Vinitaly vuole essere un segnale di vicinanza ai produttori lucani e alle imprese che dovranno uscire rafforzate dalla crisi pandemica ha commentato l assessore alle Politiche Agricole e Forestali Francesco Fanelli. Lo stand sta registrando grande interesse da parte degli operatori vinicoli i quali avranno modo di gustare le prelibatezze lucane di un settore che da sempre rappresenta una eccellenza e un orgoglio per l intera comunità regionale.

 20 ottobre, 2021
Attualità Una “linea della cultura” che collega Melfi a Matera

Una “linea della cultura” che collega Melfi a Matera

Il nuovo servizio bus unirà alcune tra le più suggestive bellezze lucane


È nata in Basilicata la prima corsa di autobus che unisce Melfi a Matera passando per Rapolla Lavello Venosa Palazzo San Gervasio e quindi nella città dei Sassi con fermate nel rione Serra Rifusa e poi in Piazza Matteotti. Queste città saranno più vicine grazie a un nuovo collegamento su quattro ruote che garantirà una coppia di corse quotidiana ribattezzato linea della cultura . Dalla città federiciana di Melfi al Museo Archeologico Nazionale di Venosa passando per i Sassi di Matera e la capitale della cultura. Queste sono soltanto alcune fra le numerose bellezze culturali della Basilicata che finalmente potranno comunicare tra loro e garantire ai turisti un esperienza piena e itinerante per godere a pieno le eccellenze che la regione è in grado di regalare. La prima corsa della nuova linea è stata inaugurata ieri ed è soltanto una delle nuove corse che anticipano il nuovo piano regionale dei trasporti. Oltre a collegare le città storiche del territorio il servizio è stato istituito anche per favorire lo spostamento degli studenti lucani che frequentano la sede materana dell Università e i tanti turisti che visitano Matera i quali con questo mezzo potrebbero recarsi anche in altri comuni lucani. L assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti lucani ha commentato con soddisfazione l avvio del nuovo collegamento tra il Vulture e il materano garantendo che sarà possibile beneficiare del nuovo servizio anche di domenica e nei giorni festivi.

 19 ottobre, 2021
Attualità A Massimo Osanna il Premio Internazionale ‘Sabatino Moscati’

A Massimo Osanna il Premio Internazionale ‘Sabatino Moscati’

Venerdì 22 ottobre la cerimonia di consegna al Direttore Generale dei Musei Italiani, originario di Venosa


Al lucano Massimo Osanna Direttore Generale dei Musei Italiani andrà il Premio Internazionale Sabatino Moscati 2021 per la Gestione e valorizzazione delle aree archeologiche. La cerimonia di consegna avverrà venerdì 22 ottobre nell’ambito del Cinquantesimo Congresso Nazionale di Archeoclub d’Italia che si svolgerà dalle ore 9 e 30 presso il Museo dell’Arte Classica Polo Museale Università La Sapienza di Roma Piazzale Aldo Moro. L’evento si svolge con il Patrocinio del Ministero della Cultura del Ministero della Transizione Ecologica del Ministero del Turismo dell’Università La Sapienza e della Facoltà di Lettere e Filosofia.

 18 ottobre, 2021
Attualità La Basilicata tra avventura e cultura: uno sguardo alla prossima stagione turistica

La Basilicata tra avventura e cultura: uno sguardo alla prossima stagione turistica

Il direttore dell'ATP Nicoletti: «Qualità, autenticità e diversità sono caratteristiche che ci rendono pronti ad accogliere ogni tipo di turismo»


Mentre le città di Matera e Maratea vengono lanciate nel cinema di tutto il globo grazie alle ultime avventure dell agente segreto più famoso del mondo l ATP cioè l Agenzia di Promozione territoriale ci tiene a precisare che la Basilicata è una meta in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza turistica. Al marketplace del turismo italiano il TTP Travel Experience le istituzioni regionali e locali hanno illustrato le eccellenze lucane e le novità per la prossima stagione turistica. Sarà un viaggio tra cultura e avventura quello in programma per il 2022. Grazie alle diversità e alle ricchezze del territorio sarà possibile vivere esperienze uniche seguire itinerari tematici sempre diversi: dal vino al cibo passando per mare montagna ed esperienze ludiche davvero innovative come le app e i videogiochi che racconteranno la storia dei luoghi visitati. L obiettivo è quello di ampliare l offerta turistica coinvolgendo le nuove generazioni attraverso le più promettenti tecnologie senza però compromettere le tradizioni che resteranno il fattore particolaristico trainante del turismo lucano. Quanto detto è condensato nelle parole del direttore dell ATP Antonio Nicoletti: l’estate 2021 ha mostrato una Basilicata più attrattiva che mai con un’offerta in grado di soddisfare le esigenze di turisti vecchi e nuovi. Ed è proprio con la consapevolezza della straordinaria attualità dell’offerta regionale che stiamo ampliando i nostri canali di promozione rivolgendoci a un pubblico che ama la cultura l’ambiente il paesaggio e mostrando come sia possibile in Basilicata provare l’entusiasmo dello stupore di fronte alla bellezza inaspettata. Matera è la porta di accesso verso un territorio che offre in pochi chilometri quadrati ogni tipo di esperienza con un fattore comune: la qualità dell’accoglienza e l’autenticità dell’offerta anche quando quest’ultima si mostra capace di interessanti innovazioni. Qualità autenticità e diversità sono caratteristiche che ci rendono pronti ad accogliere ogni tipo di turismo anche quello non stagionale. È così che APT e dipartimenti regionali si presentano nei vari contesti fieristici promuovendo occasioni per fare sistema con il fine di perseguire un miglior coordinamento dell’offerta e dell’attività di promozione .

 16 ottobre, 2021
Attualità Dal Cnr di Tito a Mantova, continua il viaggio delle “Supernove”

Dal Cnr di Tito a Mantova, continua il viaggio delle “Supernove”

Il progetto teatrale multimediale su donne e scienza sviluppato da Gommalacca Teatro con il drammaturgo Andrea Ciommiento andrà in scena al Segni New Generations Festival


POTENZA Gommalacca Teatro si prepara a presentare a Mantova la sua ultima produzione Supernove spettacolo divulgativo multimediale che celebra l’impegno delle donne nella scienza. La compagnia teatrale potentina sarà ospite il 28 e 29 ottobre prossimi di Segni New Generations Festival 2021 evento internazionale d’arte e teatro rivolto a un pubblico di bambini e bambine ragazzi e ragazze dai 18 mesi ai 18 anni nella categoria spettacoli sperimentali e tecnologici . Ideato da Carlotta Vitale attrice e direttrice artistica di Gommalacca Teatro e curato con Miranda Masini e Lavinia Molinari giovani allieve dei laboratori di ricerca scenica della compagnia con drammaturgia multimediale e direzione creativa di Andrea Ciommiento Supernove è andato in scena con un pre debutto lo scorso 24 settembre all’Istituto di metodologie per l’analisi ambientale del Cnr di Tito PZ all’interno della Notte Europea dei Ricercatori 2021. Un’occasione per confrontarsi con gli spazi e i luoghi della ricerca e con un pubblico di ricercatori e scienziati. Supernove si presenta come il risultato performativo del progetto Interviste alle SuperNòve vincitore del bando Wiki Teatro Libero 2020 di Wikimedia Italia indirizzato a raccogliere le biografie e le storie professionali di donne impegnate nell’ambito delle discipline STEM scienza tecnologia ingegneria e matematica . Un lungo lavoro di ricerca studio e scrittura durato da gennaio a settembre di quest’anno ha portato alla realizzazione dello spettacolo finale incentrato su alcuni temi principali: la diffusione della conoscenza libera e accessibile il contributo delle donne al progresso culturale e scientifico in particolare i desideri e le domande che l’universo femminile si pone sul futuro e sulla possibilità di avere tutti le stesse opportunità. Carlotta Vitale intervenendo alla conferenza stampa di presentazione della sedicesima edizione di Segni ha spiegato a Cristina Cazzola direttrice artistica del festival come si è arrivati a lavorare su questi temi e il processo di ricerca che ha condotto alla genesi di Supernove : L’occasione per questa riflessione è arrivata dal bando Wiki Teatro Libero indetto da Wikimedia Italia che invogliava le compagnie a sviluppare dei temi riguardanti donne e uomini protagonisti della conoscenza libera. Questo stimolo ha portato a un lavoro di co ricerca con le nostre allieve Miranda Masini e Lavinia Molinari che ci ha permesso di intervistare donne scienziate di tutto il mondo utilizzando solamente i social. Per trovare una forma di comunicazione all’esterno dei risultati della ricerca il drammaturgo Andrea Ciommiento esperto di creazione performativa e mediazione artistica ha svolto dei laboratori di creazione multimediale con ragazzi e ragazze dai 13 anni in su. Ipad cellulari e app sono diventati lo strumento per narrarsi collettivamente anche senza l’ausilio delle parole. Questo percorso ha portato a un’esplorazione emotiva intima e intensa nella vita di una ideale ragazza che sogna di diventare una ricercatrice e che attraversa diverse fasi di consapevolezza. A Mantova è previsto per il 28 ottobre un laboratorio di creazione multimediale nello Spazio Broletto per indagare i temi dello spettacolo con nuovi ragazzi e nuovo pubblico. Il 29 ottobre presso la Loggia del Grano andrà in scena una versione streetview di Supernove che potrà essere seguita oltre che attraverso l’esplorazione dello spazio e la presenza delle performer anche utilizzando auricolari e cellulari collegati alla piattaforma www.supernove.org.

 16 ottobre, 2021
Attualità Giornate FAI d’Autunno nel weekend del 16 e 17 ottobre a Marsicovetere

Giornate FAI d’Autunno nel weekend del 16 e 17 ottobre a Marsicovetere

Per l’occasione verrà riaperto al pubblico il Monastero francescano di Santa Maria dell’Aspro


Il Monastero monumento sottoposto a tutela della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata è entrato nel circuito delle bellezze promosse dal FAI per l’edizione 2021. Luogo suggestivo dalla forte spiritualità nelle Giornate d’Autunno del prossimo week end i visitatori appassionati di beni storici e culturali potranno immergersi nell’area verde che lo ospita. Il Monastero di Santa Maria dell’Aspro o Convento di Santa Maria di Loreto è uno dei luoghi di culto del francescanesimo più interessanti della Basilicata edificio sacro che ospitò l’esponente di spicco del movimento degli Spirituali poi fondatore dell’Ordine dei Fraticelli Angelo Clareno. Alla morte di San Francesco un gruppo di frati minori volle seguire la sua Regola in maniera austera ed intransigente aspirando ad una vita ascetica e in totale povertà. La Chiesa del tempo li considerò però eretici e contrari ai precetti religiosi tradizionali. Furono infatti sottoposti a dure persecuzioni da parte del Tribunale dell’Inquisizione. Lo stesso Angelo Clareno ormai anziano rifugiatosi presso l’abate di Subiaco fu ricercato dagli inquisitori per essere sottoposto a giudizio. Fu protetto dall’abate ed aiutato a fuggire. Per salvarsi dalle persecuzioni trovò ai piedi del Volturino un luogo solitario e nascosto un eremo dove trascorse gli ultimi anni della sua vita in preghiera ed ascesi. Fonti documentarie raccontano che al tempo di Clareno nella Valle dell’Agri la popolazione era affetta da diverse malattie alle braccia agli occhi alla bocca e che in molti casi drammatici fistole piaghe ingrossamento dei linfonodi l’intervento del frate fu miracoloso. Uno dei casi più eclatanti fu quello del muratore di Viggiano il quale chiese a Clareno l’imposizione delle mani per essere guarito. E il suo tocco fu guaritore. Angelo Clareno fu uomo di grande cultura scomunicato da Papa Giovanni XXII nel 1317 morì nel 1337. La sua storia rimane ancora oggi molto studiata per la sua figura controversa ed i prodigi che compì durante la sua vita. È nell’ultimo luogo di approdo del frate francescano tra paesaggi di una natura selvaggia che venne edificato il Monastero di Santa Maria dell’Aspro dedicato dal frate a Santa Maria di Loreto. Il monastero fu nel tempo fortemente danneggiato dall’incuria e dai terremoti verificatisi nell’area in particolare quello del 1857 che causò la fine dell’attività del monastero. Gli interventi di recupero e di restauro implementati dal Comune di Marsicovetere negli ultimi decenni hanno reso possibile il recupero della Chiesa e delle mura dell’impianto originario. Stiamo lavorando per recuperare il patrimonio culturale e storico del nostro comune perch non rimanga nell’oblio e abbandonato all’incuria del tempo ha dichiarato il sindaco di Marsicovetere Marco Zipparri. Avviare un percorso di valorizzazione e promozione delle risorse di un luogo non significa calare un progetto dall’alto ma coinvolgere la comunità locale affinch si riappropri delle sue radici e del forte attaccamento al proprio luogo di appartenenza. Queste giornate ha concluso il Sindaco diventano così un’ottima occasione anche per i marsicoveteresi di conoscere meglio il proprio patrimonio culturale .

 14 ottobre, 2021
Attualità 'Una Basilicata da cinema': la regione si conferma set di film e programmi televisivi

'Una Basilicata da cinema': la regione si conferma set di film e programmi televisivi

Non solo Rocco Papaleo con 'Scordato'. Tra road movie e cucina rurale, l'autunno lucano sarà un fermento di produzioni


Quello del 2021 sarà un autunno molto particolare per la Basilicata la quale si conferma terra di cinema e di televisione. Non solo le celeberrime fiction RAI che ormai hanno fatto affezionare una fetta consistente di pubblico alle bellezze lucane. Da Imma Tataranni eclettico sostituto procuratore di Matera ai personaggi più conosciuti del cinema passando per i set ancora aperti nell entroterra lagonegrese: il suolo lucano attira produzioni di ogni genere e sempre più numerose. Questo è il caso delle riprese terminate a ridosso del lago Laudemio da parte della troupe di Gambero Rosso Channel il canale televisivo dedicato al cibo. Era presente sul posto il famoso cuoco Max Mariola volto noto del canale tv. Una puntata che andrà in onda sulla rete sarà dedicato interamente ai sapori e ai piatti tipici della zona ai quali farà da sfondo le indiscusse bellezze naturalistiche lucane. Ancora al lavoro invece il cast de Le ragazze non piangono un road movie diretto da Andrea Zuliani. Prodotto da Giovanni Amico per TwisterFilm il quale ha affermato di aver scelto la Basilicata per i suoi paesaggi così vasti e variegati che spaziano dal mare fino alla montagna toccando diverse località della provincia di Matera e di Potenza . Ovviamente non si può non citare l ultimo film dell icona lucana Rocco Papaleo. Scordato girato a Maratea e che prevede nel cast la celebre cantante Giorgia. Come ha commentato Franco Muscolino presidente del GAL La cittadella del sapere si tratta di lavori che porteranno grande visibilità al territorio e che grazie anche al supporto delle istituzioni del posto darà ossigeno all economia dell area impiegando maestranze locali e attivando tutte le imprese legate al settore dell ospitalità .

 12 ottobre, 2021
Attualità Sei case editrici lucane parteciperanno al Salone Internazionale del libro di Torino

Sei case editrici lucane parteciperanno al Salone Internazionale del libro di Torino

La 33esima edizione si svolgerà dal 14 al 18 ottobre. Il Presidente del Consiglio Cicala: “l'impegno sarà quello di comunicare le radici della nostra regione”


Saranno sei le case editrici lucane accreditate per la 33esima edizione del Salone Internazionale del libro di Torino la più importante manifestazione italiana nel campo dell editoria. L evento come di consueto si svolgerà al centro congressi Lingotto Fiere del capoluogo piemontese dal 14 al 18 ottobre. Il Presidente del Consiglio regionale Carmine Cicala ha affermato che l impegno del Consiglio sarà quello di comunicare le radici della nostra regione . E quale miglior modo di farlo se non mostrando la dedizione e il fervore delle piccole realtà editoriali lucane. Per questo motivo oltre che a Torino le case editrici regionali saranno anche a Roma il prossimo dicembre alla Fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi organizzata dall’Associazione Italiana Editori. L annuncio della partecipazione al salone è arrivato nel corso di una conferenza stampa di presentazione dell evento a cui erano presenti anche gli editori interessati. Nello specifico prenderanno parte all evento: Edizioni Magister Altrimedia e Giannatelli di Matera Lilit Books di Montescaglioso Le Penseur di Brienza Laurita di Potenza. Secondo Cicala: la nostra partecipazione al Salone Internazionale del Libro di Torino nonostante le tante difficoltà di carattere organizzativo legate alla pandemia ha in fondo la finalità di aggiungere un piccolo mattoncino nel cammino di crescita delle case editrici lucane all’interno di un contesto nazionale che riconosce ed apprezza sempre più anno dopo anno la produzione editoriale della nostra Regione. La nostra presenza a Torino quest’anno è fortemente simbolica ecco perch abbiamo voluto costruire un fitto calendario di presentazioni facendo del nostro stand una piazza dove poter gustare e sentire una cultura lucana aperta al mondo . Infine il Presidente del Consiglio regionale ha concluso augurando il meglio alle case editrici partecipanti e annunciando che oltre ai libri nello stand lucano sarà presente anche uno spazio espositivo che fungerà da vetrina identificativa della mostra Lucania TerraMadre con opere di Maria Di Taranto Dino Ventura e Giovanni Spinazzola sul sentimento di appartenenza al proprio territorio.

 12 ottobre, 2021