Musei

Museo di storia naturale del Vulture

Museo di storia naturale del Vulture
209

Museo di storia naturale del Vulture

Rionero in Vulture

Il Museo di Storia Naturale del Vulture occupa un'ala dell'Abbazia di San Michele Arcangelo. Si gode di un panorama mozzafiato dei due laghi vulcanici. La badia fu edificata nell'VIII secolo d.C., intorno ad una grotta scavata nel tufo abitata da monaci basiliani, dove sono stati ritrovati depositi votivi risalenti al IV-III secolo a.C.. Fu vissuta dai benedettini fino al 1456, poi dai cappuccini e tra il 1782-1866 appartenne all'ordine militare costantiniano. Oggi la proprietà del complesso è suddivisa tra la Curia,il Demanio e la Provincia di Potenza. Il Museo di Storia Naturale del Vulture, tutto da visitare, racconta 750 mila anni di storia del Vulture, un vulcano pleistocenico spentosi 130.000 anni fa. Un viaggio a ritroso nel tempo: stanze sul cammino recente dell’uomo nel Vulture, la storia degli animali e delle piante infeudati sulle pendici, allestimenti su fenomeni parossistici del vulcano, riproduzione di habitat dell'uomo preistorico e della fauna antica.
ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO
MARTEDì VENERDì e DOMENICA:
ore 9:00/13:30 (ultimo accesso ore 13:00) – ore 14:30/17:30 (ultimo accesso ore 17:00)
MERCOLEDì, GIOVEDì e SABATO:
ore 9:00/13:30 (ultimo accesso ore 13:00)
LUNEDì: CHIUSO

Comments :
  • img
    Lorenzo Peterson
    15th August, 2019 at 01:25 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    15th August, 2019 at 05:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    16th August, 2019 at 03:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

    • img
      Lorenzo Peterson
      17th August, 2019 at 01:25 pm
      Reply

      " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

Leave A Comment :