Attualità

Atp Finals, la Basilicata protagonista con il Casaro Nero con “sushirella”

Biagio Floro, lo chef originario di Forenza, con la sua mozzarella rivisitata ha conquistato tutti i migliori tennisti del mondo

Atp Finals, la Basilicata protagonista con il Casaro Nero con “sushirella”
158

Atp Finals, la Basilicata protagonista con il Casaro Nero con “sushirella”

Biagio Floro, lo chef originario di Forenza, con la sua mozzarella rivisitata ha conquistato tutti i migliori tennisti del mondo

TORINO - Effetto wow, stupore, apprezzamento, un piacere sublime per il palato. Uno show nello show. Lo chef lucano, originario di Forenza, Biagio Floro e il Casaro Nero, azienda specializzata nei live show della mozzarella, non hanno mezzi termini. Anche a Torino (grazie alla fortunata collaborazione con il gruppo Camst) durante le Atp Finals, hanno conquistato i tennisti e gli addetti ai lavori, lasciando tutti a bocca aperta con le ultime acrobazie culinarie presentate in anteprima proprio nel capoluogo piemontese: la pizza scomposta e sushirella, il sushi a base di mozzarella, nella fattispecie tre nighiri serviti in varie declinazioni. La passione, la professionalità prima di tutto. La Basilicata nel cuore con i suoi prodotti, le materie prime, i sapori. Al centro di tutto appunto la mozzarella esclusivamente di latte vaccino e le sue innumerevoli variazioni.
SUSHIRELLA
Biagio Floro e il Casaro Nero non finiscono di stupire e di sperimentare. Come nel caso di “sushirella” un nighiri a base di mozzarella. Tre le varianti proposte. La prima: panna, nodino, uova di lompo, sale Maldon, olio di Forenza. La seconda: nodino, salsa di maionese al lime, gambero di Mazara del Vallo soffritto, olio di Forenza e sale nero delle Hawaii. La terza: nodino, salmone scottato flambé, salsa mista con soia e aceto balsamico di Modena in glassa, tartufo di Alba.
LA PIZZA SCOMPOSTA
Particolarmente apprezzata da tutti la “pizza scomposta” servita in due versioni. La prima: mozzarella fatta al momento ripiena di gorgonzola e taleggio pressata, raffreddata leggermente, flambata, sopra una burratina, condita con cipolla caramellata e guanciale croccante. Immancabile una spruzzata di peperone crusco di Senise in polvere. La seconda riprende l’idea della chef Rosanna Marziale, ex concorrente di Masterchef: mozzarella fatta al momento ripiena di gorgonzola e taleggio, pressata, si raffredda leggermente, flambé, si prepara una salsa al pomodoro di Forenza, aromatizzata al tartufo di Alba, si mette a cuore sulla mozzarella e si serve con un po’ di peperone crusco di Senise.
LE BURRATINE
Immancabili, sfiziose, deliziose. Sono le burratine del Casaro Nero. C’è quella al pistacchio in crema di pistacchio e granella di pistacchio di Bronte. C’è quella alla barbabietola con pistillo di zafferano e granella e olio alla nocciola. C’è quella alla bottarga di muggine con le uova stratificate di mango e lime tipo cocktail.
UN PO’ DI DOLCE
Gran finale. Con un pizzico di dolce e un sorriso. Tutto rigorosamente in un solo boccone. Due le proposte: il macaron salato, rosso, con gorgonzola e cipolla caramellata. Ed infine la mozzarella molecolare all’atomo di azoto servita con passion fruit e patatina croccante. Insomma, di tutto un po’, griffato Biagio Floro e Casaro Nero.

Comments :
  • img
    Lorenzo Peterson
    15th August, 2019 at 01:25 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    15th August, 2019 at 05:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

  • img
    Tammy Camacho
    16th August, 2019 at 03:44 pm
    Reply

    " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

    • img
      Lorenzo Peterson
      17th August, 2019 at 01:25 pm
      Reply

      " There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form, by injected humour "

Leave A Comment :